Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Castello di Montalbano Elicona

Castello di Montalbano Elicona
Itinerario dei Castelli Siciliani

Castello di Montalbano Elicona

Il castello di Montalbano nasce sui monti Nebrodi. Probabilmente deve il suo nome proprio alla sua posizione sui monti: Mons Albus (monti innevati), mentre Elicona deriva dal greco; l’altura ha, infatti, lo stesso nome che ha il monte delle Muse in Grecia (Helicon).

Venne fatto costruire (nella forma attuale) nel 1300, circa, a 900 metri di altezza, con scopi puramente difensivo- militari vista la sua posizione di dominio sulla vallata. Il castello rientra all’interno del progetto di Federico II di dare alla Sicilia dei “punti forti” per difendere il territorio.

Nello specifico il castello di Montalbano dominava sull’intera vallata ma soprattutto sulla via che portava fino alla costa tirrenica dell’isola.

Numerosi sono stati gli interventi e le modifiche che il castello ha subito successivamente: normanni, aragonesi, spagnoli che lo hanno, di volta in volta, trasformato e lo hanno reso un palazzo trecentesco, oggi utilizzato per mostre, convegni ed eventi culturali. Il castello di Montalbano è, ad oggi, una delle opere più unitarie e armoniose del medioevo siciliano. All’interno del castello è possibile ammirare la “cappella reale” di epoca bizantina.

>> Itinerario dei Castelli Siciliani

Sto caricando…
0,00 €
Disponibilità
da:
3 Novembre 2018

Olio extra-vergine d’oliva 2018

La raccolta della produzione 2018 di olive è terminata e il nostro olio extra-vergine d’oliva  è di qualità eccellente come sempre. Da quest’anno il gusto classico è anche presidio Slow Food. Il nostro uliveto ultra centenario è stato riconosciuto come eccellenza italiana. La produzione è monocultivar e la spremitura a freddo per le tre varietà: Nocellara del Belìce: gusto intenso e forte con sentore di pomodoro. Giuseppe consiglia: “con arrosti importanti e bruschette” Cerasuola: gusto classico della varietà trapanese, profumo di erba fresca e carciofo Giuseppe consiglia: “a crudo con le insalate, per il pesto alla trapanese e per una frittura croccante”…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi