Cattedrale di Caltanissetta

Cattedrale di Caltanissetta

La Cattedrale di Caltanissetta

Costruita tra il 1570 e il 1622, la Cattedrale di Caltanissetta è dedicata a Santa Maria la Nova e a San Michele. All’epoca la città era dominata dai Moncada, che aveva come obiettivo primario quello di far diventare Caltanissetta una delle città più importanti della Sicilia. Quest’obiettivo era perseguito con la costruzione di grandi ed eleganti edifici che dessero alla città prestigio e splendore. È in questo disegno che rientra la costruzione della Cattedrale che venne costruita all’esterno della città vecchia in un bosco di ulivi.
La costruzione della cattedrale testimonia il florido periodo che la città di Caltanissetta stava attraversando.

Architettura della Cattedrale di Caltanissetta

L’architettura della chiesa è a croce latina con abside e transetto, forma che è stata definita solo dopo la fine della seconda guerra mondiale, periodo nel quale la Cattedrale ha subito dei gravi danni. È l’unica ad essere stata costruita in pietra bianca nell’intera città di Caltanissetta, tutte le altre chiese, infatti, sono state costruite con la pietra ocra di Sabucina. Il grande portone in legno ha quattro stemmi: quello della città di Caltanissetta, lo stemma di San Michele (patrono della città) e altri due stemmi raffiguranti una corona e una spada infilzata.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi