Isola di Lampedusa

Isola di Lampedusa

Lampedusa

L’isola di Lampedusa dista 61 km dalla costa tunisina e 116 km da quella italiana; estendendosi su circa 20 km quadrati ha un perimetro di 18 miglia, una lunghezza di 15 km, una larghezza di 3,5 km, e raggiunge un’altezza massima di 133 metri, con il monte Albero Sole.

Con le isole minori, Linosa e Lampione, costituisce l’arcipelago delle Pelagie, le antiche Pelaghie, o “isole d’alto mare”, schegge di terra africana espulse dal Mediterraneo. Lampedusa si presenta come un piatto tavolato piuttosto arido. L’isola, di natura calcarea, è poggiata su una piattaforma che, fino alla costa tunisina non supera i 100 metri di profondità.

Isola di Lampedusa

Essendo scarse le acque sorgive, sovente, ci si serve dei dissalatori, per risparmiare le riserve idriche.
Oramai Lampedusa è diventata desertica ed è ombreggiata da rade palme. Tutta la bellezza delle acque cristalline compensa il paesaggio essenziale
.

Fauna Marina Tropicale

Nei fondali si può ammirare una fauna di tipo tropicale con pesci che, nel Mediterraneo, costituiscono una vera e propria rarità; oltre a cernie e sgombri, si annoverano pesci pappagallo e pesci balestra.

Per i subacquei il periodo più propizio per ammirare questi esemplari è quando l’acqua è limpida e i pesci non rifuggono il contatto con l’uomo. L’isola conta 5015 abitanti detti “lampedusani”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi