Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Fortezza di Aci Castello – Catania

Fortezza di Aci Castello – Catania
Itinerario dei Castelli Siciliani

La Fortezza di Aci Castello

La Fortezza di Aci Castello

La fortezza di Aci Castello, costruita in pietra vulcanica scura, sorge su uno sperone di roccia a picco sul mare, a pochi chilometri da Catania.

Per la posizione altamente strategica questo posto fu utilizzato come fortezza fin dal periodo romano, quando vi si trovava la Rocca Saturnia. Nel 1072 fu conquistato dai Normanni di Ruggero di Altavilla e dopo esser stato più volte distrutto venne ricostruito da re Tancredi nel 1189.

Del castello, raggiungibile da terra solo da un lato e in passato attraverso un ponte levatoio, si conserva soprattutto la torre principale a pianta rettangolare che, come le altre strutture, è realizzata in pietra vulcanica.
Nel 1126, divenuto proprietà dei vescovi di Catania, accolse le reliquie di Sant’Agata, riportate in Italia da Costantinopoli.

Fortezza di Aci Castello - Catania

Una disastrosa eruzione dell’Etna nel 1169, danneggiò, fortunatamente solo in parte, la base della rupe. Dal 1200 in poi fu testimone dello scontro fra gli Aragonesi di Sicilia e gli Angioini di Napoli, passo poi in mano a diversi privati, fino ed essere adibito a prigione nel 1787 sotto il regno dei Borbone.

Fortezza di Aci Castello - Catania

Oggi il Castello ospita un piccolo Museo Civico con un’interessante collezione di pietre minerarie e resti archeologici oltre ad offrire un entusiasmante belvedere a picco sul mare.

>> Itinerario dei Castelli Siciliani

Sto caricando…
0,00 €
Disponibilità
da:
3 Novembre 2018

Olio extra-vergine d’oliva 2018

La raccolta della produzione 2018 di olive è terminata e il nostro olio extra-vergine d’oliva  è di qualità eccellente come sempre. Da quest’anno il gusto classico è anche presidio Slow Food. Il nostro uliveto ultra centenario è stato riconosciuto come eccellenza italiana. La produzione è monocultivar e la spremitura a freddo per le tre varietà: Nocellara del Belìce: gusto intenso e forte con sentore di pomodoro. Giuseppe consiglia: “con arrosti importanti e bruschette” Cerasuola: gusto classico della varietà trapanese, profumo di erba fresca e carciofo Giuseppe consiglia: “a crudo con le insalate, per il pesto alla trapanese e per una frittura croccante”…

Su questo sito utilizziamo i cookies per raccogliere utili informazioni circa il suo utilizzo e migliorare ogni giorno l'esperienza di navigazione dei nostri utenti. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare l'informativa estesa nella pagina dedicata alla nostra Cookie Policy, dove potrai inoltre modificare o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi