Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Castello dei Conti di Modica – Ragusa

Castello dei Conti di Modica – Ragusa
Itinerario dei Castelli Siciliani

Castello dei Conti di ModicaCastello dei Conti di Modica

Sul finire di un promontorio roccioso, lì dove il terreno si estende in una fantastica pianura è stato costruito il Castello dei Conti di Modica. Per diversi secoli è stato il centro del potere politico e amministrativo della florida Contea di Modica.

Era un presidio fortificato militare e carcerario che fu citato da Carlo d’Angiò nel secondo elenco dei castelli demaniali del 1272. In questo castello vi furono gli incontri tra i personaggi più potenti della contea fino all’Unità d’Italia quando fu definitivamente abbandonato.

interno-Castello-dei-Conti-di-Modica

Dal punto di vista estetico è stato modificato più volte e oggi ne resta ben poco. È nato come una fortificazione su di un promontorio, il ché gli garantiva l’inattaccabilità. All’esterno rimane una torre poligonale del XIV secolo mentre all’interno sono ben visibili i carceri medievali, civili e “criminali”, ricavati scavando nella roccia e distinti a seconda della categoria che dovevano ospitare: donne, condannati comuni, galantuomini e persone in attesa di giudizio.

Per i criminali più pericolosi, all’epoca i briganti, c’erano due fosse profonde sette metri che erano chiuse dall’alto con delle possenti grate di ferro.

Nel cortile si può ammirare la Chiesa della Madonna del Medagliere (costruita negli anni ’30 del 900 sui ruderi della Chiesa di San Leonardo, 1865). È visibile anche quel che resta della piccola chiesa di San Cataldo, un cappella private del Conte e del Governatore. Le cinque torri crollarono nel tremendo terremoto del 1693 e i resti furono eliminati per consentire lo sviluppo urbanistico della zona. Stessa sorte è toccata alle 4 porte della cinta muraria.

Solo di recente è stato ritrovato un antico cunicolo, che si può visitare, scavato nella roccia che trapassa la roccia sulla quale sorge il castello (molto probabilmente era un passaggio per la ronda militare).

>> Itinerario dei Castelli Siciliani

Sto caricando…
0,00 €
Disponibilità
da:
3 Novembre 2018

Olio extra-vergine d’oliva 2018

La raccolta della produzione 2018 di olive è terminata e il nostro olio extra-vergine d’oliva  è di qualità eccellente come sempre. Da quest’anno il gusto classico è anche presidio Slow Food. Il nostro uliveto ultra centenario è stato riconosciuto come eccellenza italiana. La produzione è monocultivar e la spremitura a freddo per le tre varietà: Nocellara del Belìce: gusto intenso e forte con sentore di pomodoro. Giuseppe consiglia: “con arrosti importanti e bruschette” Cerasuola: gusto classico della varietà trapanese, profumo di erba fresca e carciofo Giuseppe consiglia: “a crudo con le insalate, per il pesto alla trapanese e per una frittura croccante”…

Su questo sito utilizziamo i cookies per raccogliere utili informazioni circa il suo utilizzo e migliorare ogni giorno l'esperienza di navigazione dei nostri utenti. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare l'informativa estesa nella pagina dedicata alla nostra Cookie Policy, dove potrai inoltre modificare o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi