Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Pupi e Pupari Siciliani

Pupi e Pupari Siciliani
Escursioni Sicilia

Pupi e Pupari SicilianiPupi e Pupari Siciliani

Un Itinerario attraverso questa antica tradizione siciliana

I pupi, dal latino “pupus” che significa bambino, sono le marionette (simbolo di riscatto di una classe sociale). L’opera dei pupi è un tipo di teatro, tipico siciliano nato nel 1800. Solitamente, dai pupari, vengono rappresentati degli scontri tra cavalieri.
I pupari sono coloro che si occupano dello spettacolo dei pupi. Devono dar vita alle atmosfere, alle sensazioni, alle suggestioni, attraverso il timbro della loro voce.

Ci sono diverse scuole (palermitana e catanese le più importanti) di appartenenza dei pupari che trasmettono diversi modi di muovere le marionette, diverse misure delle marionette, etc. ogni pupo rappresenta un cavaliere caratterizzato dalla corazza e dal mantello specifici e solitamente il pubblico comincia un vero e proprio tifo per questo o quel cavaliere.

Generalmente si mettevano in scena le figure più amate: Orlando e Rinaldo o Carlo Magno, Angelica e Gano di Maganza (il traditore), lo spettacolo era chiuso con una farsa. Ancora oggi sopravvivono dei pupari che cercano di mantenere viva la tradizione e portare in scena delle manifestazioni.

L’UNESCO ha dichiarato il teatro dell’opera dei pupi Capolavoro Del Patrimonio Orale e Immateriale dell’Umanità.
Molte città siciliane portano con sé un ricordo di questa antica tradizione:

Palermo

pupari siciliani

In questa città si può ammirare la più ricca collezione di Pupi presso il Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino e il Museo Etnografico Siciliano Giuseppe Pitrè.
Tra i pupari ancora in attività va ricordato Mimmo Cuticchio
.

Messina

La famiglia Gargano è tra le più antiche esistenti che portano fin ai giorni nostri la tradizione dei pupi.
Per cinque generazioni successive questa famiglia si è messa a disposizione di quest’arte teatrale e oggi vanta una preziosa collezione di pupi e manoscritti dell’800.

Catania

Nel 1921 Gaetano Napoli fondò la compagnia più importante che ancora oggi continua la sua attività ed è giunta alla quinta generazione di pupari senza interruzioni e senza sosta. Inizialmente la compagnia aveva sede in via Consolazione oggi si trova nei pressi di Piazza Federico II a Catania. Non solo la città ma l’intera provincia è stata investita da questa passione per il teatro dei pupi e paesi come Acireale, Giarre, Caltagirone e Randazzo hanno i loro musei e i loro pupari.

Acireale

pupi-siciliani

A rappresentare la tradizione dei pupi ci sono il Museo dell’Opera dei Pupi “Turi Grasso” e in centro città il Teatro dell’Opera dedicato ad Emanuele Macrì.

Giarre

A Giarre il Museo – Teatro dell’opera dei Pupi.

Caltagirone

A Caltagirone il Teatro Museo dei Pupi siciliani in via Verdumai nacque dopo la fine della prima guerra mondiale. Inizialmente Teatro stabile della Primaria compagnia dell’Opera dei Pupi di Caltagirone, nacque per volere di Giovanni Russo. Nel 1978 il Comune di Caltagirone restaura l’antico teatro e allestisce una mostra permanente di pupi, di tutte le dimensioni e di diversi periodi storici.

Randazzo

pupari-siciliani-famiglia-napoli

A Randazzo si trova il Museo Civico Vagliasindi, dove è esposta una preziosissima collezione di Pupi.
Composta da 37 marionette che rappresentano i personaggi dell’epopea storica della chason de Roland.
La collezione fu realizzata tra il 1912 e il 1915 dallo scultore Emilio Musumeci e utilizzata dal puparo messinese Ninì Calabrese.

Siracusa

La tradizione dei Pupi a Siracura affonda le sue radici nel 1885, quando Francesco Puzzo costruì il primo pupo e il primo teatrino. Cominciò la sua attività che esercitò continuamente fino al 1917 quando i suoi fratelli lo seguirono e aiutarono nelle messe in scena. Nel 1926 ci fu l’incontro con Rosario Vaccaro che dava vita a spettacoli di pupi in città.
Anche nel resto della provincia di Siracusa vi sono presenti altre compagnie che continuano la tradizione delle loro famiglie (Puglisi).

Principali Teatri dei Pupi in Sicilia

  • Teatro Manomagia
    Dott. Francesco Fazio
    Via Salvatore Paola 15 – 95125 Catania
    Tel. +39 095509561 – Cell. 03386289544 Fax. +39 095509867
  • La Casa di Creta
    Steve Cable – Antonella Caldarella
    Via Umberto 134- 95131 Catania
    Tel. – Fax 095539312 – Cell.0338 2044274
  • Compagnia Marionette Don Ignazio Puglisi
    Via Catullo 2 – Sortino – Siracusa
    Tel. +39 0931956163
  • Compagnia dei Pupari Vaccaro Mauceri
    Ernesto Puzzo
    Via Giudecca, 5 – Siracusa
    Tel/fax 093 146 5540
  • Figli D’Arte Cuticchio
    Via Bara all’olivella 95 – 90133 Palermo
    Tel. 091.323400 – Fax 091.335922
  • Ass. Culturale Teatro delle Beffe
    Via De Spuches 7 – 90141 Palermo (PA)
  • Opera dei Pupi di Vincenzo Argento e figli
    Via Vittorio Emanuele, 445 – Palermo PA
    Tel. 091.6113680 – 0333.2935028
  • Compagnia Carlo Magno di E.Mancuso
    Via La Rosa, 2- Trabia (Palermo)
    Tel. 091 814 6971 – 0347 5792257
  • Museo Internazionale delle Marionette A. Pasqualino
    Via Butera 1 – 90133 Palermo Pa
    Tel. 091.328060 / Fax 091.328276
  • Opera dei Pupi di G. Canino
    Via S. Ippolito, 16/c – 91011 Alcamo (TP)
    Tel. +39 0924506354
Sto caricando…
0,00 €
Disponibilità
da:
3 Novembre 2018

Olio extra-vergine d’oliva 2018

La raccolta della produzione 2018 di olive è terminata e il nostro olio extra-vergine d’oliva  è di qualità eccellente come sempre. Da quest’anno il gusto classico è anche presidio Slow Food. Il nostro uliveto ultra centenario è stato riconosciuto come eccellenza italiana. La produzione è monocultivar e la spremitura a freddo per le tre varietà: Nocellara del Belìce: gusto intenso e forte con sentore di pomodoro. Giuseppe consiglia: “con arrosti importanti e bruschette” Cerasuola: gusto classico della varietà trapanese, profumo di erba fresca e carciofo Giuseppe consiglia: “a crudo con le insalate, per il pesto alla trapanese e per una frittura croccante”…