Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Pignolata Messinese

Pignolata Messinese
Ricette di Cucina Siciliane

Ecco la volta di un altro dolce siciliano: la Pignolata Messinese.

Da Trapani e Palermo ci spostiamo verso Messina dove la Pignolata glassata, tradizionalmente preparata durante il Carnevale, è diventata il dolce simbolo della città.

Originariamente la Pignolata era un dolce ricoperto di miele la cui forma ricordava quella di una pigna, introdotto in Sicilia dai Romani, e preparato in occasione della festa pagana del Carnem Levare.

Sotto la dominazione spagnola i pasticcieri siciliani modificarono l’antica ricetta romana sostituendo al miele una glassatura aromatizzata al limone e al cioccolato, che è poi quella che contraddistingue ancora adesso questo dolce messinese composto da palline di pasta fritte.

Ingredienti per la Pignolata Messinese

  • 1 kg farina per dolci
  • 12 tuorli d’uovo
  • 4 cucchiai di sugna
  • 500 gr di strutto per friggere

Per la glassa:

  • 300 gr di zucchero
  • 150 gr cioccolato fondente
  • 300 gr zucchero a velo
  • 2 albumi
  • 2 cucchiai di limoncello
  • 1 limone

Preparazione della Pignolata Messinese

Disponete la farina a fontana su una spianatoia e mettete al centro i tuorli d’uovo precedente sbattuti con la sugna. Impastate il composto sino ad ottenere una pasta solida ma facile da lavorare. A questo punto dividete la pasta in tanti filoni dalle dimensioni di un dito, tagliateli poi a tocchetti di circa 2 centimetri (se volete potete dare una forma tondeggiante ai pezzetti di pasta) e friggeteli nello strutto. Quando le palline sono dorate, toglietele dal fuoco aiutandovi con una schiumarola e appoggiatele su carta assorbente.

Nel frattempo preparate la glassa. Per la glassa al limone dovete setacciare lo zucchero a velo e montare a neve ben ferma gli albumi con lo sbattitore elettrico. Continuando a sbattere unite lo zucchero, il limoncello ed il succo di limone. Amalgamate bene gli ingredienti , sino ad ottenere una glassa morbida e bianchissima. Per la glassa al cioccolato invece dovete sciogliere a bagnomaria il cioccolato con qualche cucchiaio d’acqua, aggiungere poi lo zucchero e lavorare il composto con una frusta per farlo diventare spumoso.

Prendete ora le palline di pasta e divideteli in due parti uguali: immergete poi metà dei tocchetti ,uno per uno nella glassa al limone, e posizionateli su un vassoio ammucchiati, stessa cosa fate con la metà rimasta nella glassa al cioccolato. Lavorate il dolce con le mani umide per dargli la forma di una pigna, e mettete in frigo a raffreddare.

Questo dolce sembra fatto apposta per i bambini, che si divertiranno tantissimo a sporcarsi le faccine con la glassa al cioccolato, ma anche per gli adulti, che solitamente apprezzano l’aroma e il gusto acre del limone.

Un dolce per la famiglia, da mangiare assolutamente con le mani e che costringe a leccarsi le dita dopo l’ultimo boccone.



Booking.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi