Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Pasta con i broccoli in tegame

Pasta con i broccoli in tegame
Ricette di Cucina Siciliane

Fra le ricette siciliane, tante sono quelle che hanno alla base ingredienti di origine contadina economici e facilmente reperibili.

Oggi voglio proporvi un piatto dal sapore delicato a base di cavolfiore, che i siciliani chiamano comunemente broccolo, arricchito ed impreziosito dalla presenza dei pinoli e delle passoline, un particolare tipo di uva passa che cresce su quella splendida isola che è la Sicilia.

Questa pasta, grazie ai tempi di preparazione ristretti, è ideale per cene inattese e, soprattutto nel periodo estivo, rappresenta una valida alternativa alle paste fredde: la “Pasta con i broccoli in tegame” infatti è un piatto che va servito appena tiepido.

Ingredienti per la Pasta con i broccoli in tegame

  • 600 gr di bucato o maccheroncino
  • 1 Broccolo (cavolfiore) di circa Kg. 1
  • 4 Acciughe salate
  • 50 gr di Passoline e Pinoli
  • 1 bustina di Zafferano
  • 1 Cipolla piccola
  • Olio, Sale e Pepe. q.b.

PREPARAZIONE: Lessate il broccolo tagliato a rosette, tiratelo fuori dalla pentola con una paletta bucata e tenete da parte l’acqua per potervi cucinare la pasta.

Soffriggete in un tegame la cipolla tritata fine con abbondante olio, aggiungetevi lo zafferano sciolto in un cucchiaio d’acqua tiepida, l’uva ed i pinoli e lasciate insaporire qualche minuto. A questo punto versate nel tegame anche i broccoli e fate friggere il tutto a fuoco vivace.

Condite con sale e pepe, ammorbidite il composto con un mestolo dell’ acqua di cottura della verdura e lasciate cuocere, a fiamma moderata, per cinque minuti. Infine incorporate al condimento le acciughe sminuzzate e togliete dal fuoco.

Lessate la pasta nell’acqua del broccolo, scolatela al dente, conditela nella zuppiera con il sugo già pronto e lasciate riposare per una decina di minuti prima di servire.

I cavolfiori sono un ortaggio prevalentemente invernale, ma oramai disponibile durante tutto il corso dell’anno sebbene ad un prezzo maggiorato, dalle note proprietà diuretiche ed antiossidanti e dal bassissimo contenuto calorico, solo 25 calorie per ogni 100 grammi. La preparazione che vi ho illustrato permette di gustare i cavolfiori in una veste più ricca e “nutriente”, apprezzandone il caratteristico sapore, che viene mitigato e reso intrigante dalla presenza di un elemento dolciastro come l’uvetta.

Il consiglio di Chef Fregoli

Se volete rendere questo piatto ancora più saporito, vi consiglio di soffriggere in una padella antiaderente della mollica di pane sbriciolata, o in sostituzione del pangrattato, e quando sarà dorato e croccante spolverate sul piatto di pasta col broccolo…e godetevi questo delizioso primo piatto!!



Booking.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi