Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Panelle

Panelle
Ricette di Cucina Siciliane

Cari amici il vostro Chef Fregolì è quasi pronto per la partenza, fra poco meno di due settimane, biglietto alla mano, salirà su un volo che lo porterà in poco più di un’ora nella sua, ma anche vostra, adorata Sicilia!

Nell’attesa di questo tanto agognato momento, ma soprattutto pregustando le numerose passeggiate tra i vicoli di Palermo, laddove le friggitorie sono l’incarnazione dei sogni di tutti gli amanti del buon cibo, ho ben pensato di sfogliare un vecchio album fotografico e sapete quale foto ha attratto più di tutte le altre la mia attenzione?

Un bel primo piano del mio amico Frank, mentre addenta “’U pani chi Panelli e cazzilli”, che tradotto diventa “il pane con le panelle e le crocchette di patate”! Immagino che tutti voi conosciate le crocchette di patate, ma forse non si può dire altrettanto per le panelle, frittelle fatte con la farina di ceci, che rappresentano uno dei tipici “cibi da strada” siciliani, preparate e vendute ancora caldissime, da sole o come farcitura per un non proprio leggerissimo panino (solitamente una “mafalda” con i semi di sesamo o una “muffoletta”, ad ogni modo si tratta in entrambi i casi di pane bianco semplice).

Ispirato dalla foto, e con una certa acquolina in bocca, vi offro questa semplice e ricca ricetta, che richiede poco sforzo e regala la massima soddisfazione!

Ingredienti per cucinare le Panelle

  • gr. 500 di farina di ceci
  • 1,5 litri d’acqua
  • Sale
  • Pepe
  • Prezzemolo tritato (facoltativo)

PREPARAZIONE: Sciogliete a freddo in un tegame la farina di ceci con l’acqua, facendo attenzione a non far formare grumi. Condite con sale e pepe, e cuocete sul fuoco, a fiamma molto bassa e rimescolando bene, fino a quando il composto non si staccherà completamente dal tegame.

Dopo circa 15 minuti, versate rapidamente il composto su un tavolo di marmo bagnato e spianate la pasta con un coltello in modo da renderla più sottile possibile.

Quando il composto sarà freddo tagliatelo a quadrati di circa 10×5 cm. e friggete questi ultimi in padella con olio di semi ben caldo, scolando le panelle non appena la superficie si sarà leggermente dorata.

Oltre che a Palermo, la preparazione delle panelle è diffusa anche a Trapani, Agrigento e Caltanissetta, e trae origine dal periodo della dominazione araba. Il Cece infatti, è un legume diffuso da principio nei paesi orientali, e portato nella cultura siciliana dai saraceni, che ebbero la splendida idea di macinarne i semi e di mescolare la farina ottenuta con dell’acqua, e di friggere il composto in una sostanza oleosa: così, per gioco e per sperimentazione nacquero secoli e secoli fa queste deliziose frittelle, che soprattutto in passato, grazie all’elevato contenuto di carboidrati e proteine, rappresentavano un ottimo sostituto del pane e della carne.

Se l’idea di spianare il composto delle panelle su una lastra di marmo vi risulta scomoda, potete versare l’impasto in un contenitore cilindrico e lasciarlo raffreddare: avrete così pronto un salame che non attende altro, se non essere affettato e fritto! Che altro dirvi amici, questo è un piatto che parla da se!! Bon Appètit!!



Booking.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi