Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Granita di Mandorle

Granita di Mandorle
Ricette di Cucina Siciliane

Come ogni anno il caldo mi trova sempre impreparato. Eccomi qui che boccheggio sul divano come fa un pesce rosso che, in preda ad uno sconsiderato desiderio di libertà, si è accidentalmente catapultato fuori dalla sua boule.
La mia unica colpa è stata forse quella di essermi liberato del ventilatore con troppa leggerezza, non appena il tecnico è venuto a montare l’impianto di condizionamento, e soprattutto di non aver controllato che quest’ultimo funzionasse dopo la pausa invernale!!!

Dato però che sono un uomo intraprendente ho pensato che non posso continuare ad annaspare alla ricerca di una bava d’aria, ma anzi devo assolutamente trovare qualcosa che mi faccia provare un minimo di refrigerio…qualcosa che sia in grado di regalarmi almeno un brivido..e devo ammettere che dopo qualche minuto di riflessione sono riuscito a visualizzare la mia unica salvezza.

In Sicilia, dove il caldo non risparmia nessuno, si cerca di contrastare la calura estiva degustando ottime e freschissime granite. Non importa che sia agli agrumi, al caffè, al pistacchio o alla frutta, la granita siciliana è un must per tutti coloro che agognano dieci minuti di sollievo, mentre il solleone brilla beffardo nel cielo.

Il vostro Chef Fregolì ha da sempre un debole per la Granita alle Mandorle e, nelle sue incursioni in terra siciliana ne fa sempre grandi scorpacciate: a colazione, come spuntino mattutino o pomeridiano, o come digestivo dopo cena, insomma alla granita non so assolutamente dire di no! E oggi, con quest’afa che mi sta lentamente sfiancando, la granita di mandorle sarebbe in grado di donarmi quell’attimo di gioia e freschezza che desidero da quando ho aperto gli occhi e scoperto che i comandi del air-cooler non rispondono al mio volere.

Fortunatamente ho in casa tutto il necessario per preparare la mia granita, e anche la gelatiera funziona alla perfezione. Che ne dite di prepararla insieme?

Ingredienti per la Granita di Mandorle

  • 300 gr di pasta di mandorle
  • 200 gr di zucchero,
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 lt e 150 ml di acqua

PREPARAZIONE: Fate bollire l’acqua, aggiungete poi il pizzico di cannella e lasciate raffreddare. Sciogliete poi la pasta di mandorle spezzettata nell’acqua ormai tiepida e, sempre mescolando, incorporate anche lo zucchero, che dovrà sciogliersi completamente.

Filtrate il composto, per scongiurare la presenza di grumi, dopodiché versate il liquido in una gelatiera per farlo addensare. Se non disponete di un elettrodomestico adatto versate il liquido in una ciotola metallica e riponetelo in freezer, avendo cura di rimescolare il composto, con un mestolo o una frusta d’acciaio, ogni 15 minuti, per evitare che solidifichi in un unico blocco. Dopo circa 3 / 4 ore la granita sarà pronta da gustare decorata con filetti di mandorle ed accompagnata alla sicilianissima “brioche col tuppo”, rigorosamente calda.

Se non avete a disposizione il panetto di pasta di mandorle, potete sostituirlo con 500 gr di latte di mandorle, senza variare il procedimento. I siciliani adorano la granita a colazione accompagnata dalla tipica e sofficissima brioche semisferica sovrastata da una pallina: secondo me è la maniera ideale per cominciare la giornata, il contrasto fra il fresco della granita e il caldo della brioche, infatti, appaga i sensi e risveglia lo spirito! Però la brioche la dovete inzuppare nel liquido, semi-ghiacciato e cremosissimo, come fareste con un cornetto nel cappuccino.

Devo dire la verità, la granita fatta in casa è buona, ma quella dei bar isolani è davvero qualcosa di sublime ed indimenticabile, provare per credere.



Booking.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi