>> Tu sei qui: Home | Cosa vedere | Musei e Monumenti | Palazzo dei Normanni a Palermo



Palazzo dei Normanni, PalermoPalazzo dei Normanni

Il Palazzo dei Normanni di Palermo, anticamente Palazzo Reale, è la sede dell’Assemblea Regionale Siciliana. È uno dei monumenti più visitati dell’intera Sicilia e la più antica dimora reale d’Europa.
Un tempo ospitava i sovrani di Sicilia e fu sede imperiale con Federico II e Corrado IV. Al primo piano di questo maestoso palazzo si trova la Cappella Palatina. Sorge nella parte più alta dell’antico nucleo cittadino, sopra i primi insediamenti punici, le cui tracce sono ancora visibili nei sotterranei. La prima costruzione, il Qasr, ossia il Palazzo o Castello, è attribuibile al periodo della dominazione araba della Sicilia (IX secolo) e fu trasformato dai Normanni in un complesso polifunzionale che fosse in grado di esprimere tutta la potenza della monarchia.

Fu così che si diede il via alla realizzazione di una struttura composta da edifici a forma di torre, collegati tra di loro da un sistema di porteci alternati a giardini, che ospitavano anche laboratori di oreficeria e di produzione di tessuti. Tramite dei sotterranei questo complesso era anche collegato alla cattedrale. Nel 1132, sotto il Regno di Ruggero II, fu costruita la cappella Palatina, che divenne il baricentro delle varie strutture in cui il palazzo si articolava. Arrivati gli svevi portarono nel palazzo attività amministrative, di cancelleria e letterarie, ospitando la scuola poetica siciliana.

Palazzo dei Normanni a Palermo

Gli Angioini e gli Aragonesi preferirono come loro dimora principale altri palazzi perciò Palazzo dei Normanni perse parte della sua importanza che riacquistò nella seconda metà del XVI secolo quando gli spagnoli lo scelsero come propria residenza, non senza apportare alcune modifiche finalizzate sia alle esigenze di rappresentanza che a quelle militari di tipo difensivo, con la creazione di un sistema di bastioni.
Arrivati i Borboni furono realizzate altre sale di rappresentanza (la Sala Rossa, la Sala Gialla e la Sala Verde) e fecero ristrutturare la Sala d'Ercole, così denominata per gli affreschi dedicati alle imprese dell'eroe mitologico. Dal 1947 Palazzo dei Normanni è sede dell’Assemblea Regionale Siciliana e l’ala ovest è stata assegnata all’Esercito Italiano.

Struttura del Palazzo dei Normanni

L'ingresso principale di Palazzo dei Normanni si trova in Piazza Parlamento, quello carraio e quello turistico su piazza Indipendenza, di fronte Palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione Siciliana. La Cappella Palatina, la Torre Pisana, sede della stanza del Tesoro, la Torre della Gioaria, che ospita al piano inferiore la sala degli Armigeri e al piano superiore, il cosiddetto "Piano parlamentare", la sala dei Venti e la sala di re Ruggero, decorata con mosaici di scuola bizantina raffiguranti scene di caccia, sono attribuibili ai normanni.

Struttura del Palazzo dei Normanni

Al secondo piano del palazzo si trovano la Sala d’Ercole, dove oggi si riunisce l’Assemblea regionale Siciliana, la Sala Gialla e la Sala dei Viceré.
Le sale sono collegate dalla cripta e da due scale laterali. La cripta è una chiesa in stile bizantino con pianta quadrata sottostante al presbiterio, che a sua volta è suddiviso da due colonne di pietra e da un’ampia abside centrale e due absidi laterali di dimensioni più contenute.

Cappella Palatina

La Cappella Palatina è una basilica a tre navate, dedicata e Pietro e Paolo, costruita per volere di Ruggero II e consacrata il 28 aprile del 1140 come chiesa della famiglia reale. Le tre navate sono delimitate da colonne in granito e marmo cipollino con capitelli compositi che sorreggono la struttura in archi ad ogiva. Originariamente si potevano vedere anche la cupola e il campanile che poi furono inglobate nel Palazzo reale.

Cappella Palatina, Palazzo dei Normanni a Palermo

La cupola, il transetto e le absidi sono decorati con dei meravigliosi mosaici bizantini, tra i più importanti della Sicilia, che rappresentano il Cristo Pantocratore benedicente, gli evangelisti e diverse scene bibliche. Il soffitto della navata centrale e le travature delle altre navate è in legno con intagli e dipinti in stile arabo. La Cappella Palatina fu danneggiata dal terremoto del settembre 2002 ed in seguito è stata sottoposta a restauri, terminati nel luglio del 2008.

Stanza di re Ruggero

La stanza di Re Ruggero, all’interno della Torre Pisana, è caratterizzata da decorazioni a mosaico e risale al XII secolo.
Le decorazioni dei mosaici rappresentano centauri, leopardi, pavoni, cervi e cigni sullo sfondo di una vegetazione di alberi e palme.
Le rappresentazioni dai canoni sontuosi ma con accenti di rigidità, mettono in evidenza la chiarissima matrice greco - bizantina dell'opera.
La volta della sala risale invece al periodo successivo di Federico II, come testimonia la rappresentazione dell’aquila sveva.

Info Palazzo dei Normanni, Palermo



  • Palazzo dei Normanni
    Piazza Indipendenza, 1 - 90129 |
    Palermo
    Tel. +39 091 705 1111

>> Musei di Palermo

 



Lascia un commento

Altri articoli correlati:

» Isola delle Femmine

Isola delle Femmine - PalermoL’Isola delle Femmine (Isula in siciliano) appartiene alla provincia di Palermo e conta 7.296 abitanti. Diverse sono le leggende che collegano il nome...

» Cattedrale di Palermo

La Cattedrale di Palermo è un maestoso edificio che si impone per la scenografica presenza delle sue linee architettoniche e l’imponenza della splendida facciata incorniciata dai due campanili che racchiudono anche l’abside e...

» Duomo di Monreale

In provincia di Palermo, a Monreale, si trova uno dei duomi più belli dell’isola siciliana. Fu costruito nel 1174 per volere di Guglielmo II d’Altavilla, sui fianchi scoscesi del monte Caputo a dominare tutta la conca d’oro...

» Museo d'arte moderna e contemporanea Palazzo Riso, Palermo

Il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea si trova all’interno di Palazzo Riso, su Corso Vittorio Emanuele a Palermo. Palazzo Riso fu costruito nel 1780 per volere del Principe di Belmonte Giuseppe Emanuele Ventimiglia...

» Mondello - Palermo

Mondello - PalermoMondello è una frazione di Palermo. In siciliano è chiamato Munneddu ed è una famosa località turistica ai piedi del Monte Pellegrino. Il piccolo borgo marinaro è raggiungibile...

» Museo Archeologico Antonio Salinas

Ospitato dalle secentesche strutture dell’ex Convento dei Padri Filippini dell’Olivella, restaurate per far fronte ai danni ingenti causati dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, il museo Archeologico Regionale...

» Partinico - Palermo

Partinico - PalermoPartinico è una cittadina in provincia di Palermo che conta circa 30.000 abitanti ed è ubicata nei pressi delle coste settentrionali, ad occidente...

» Castello di Maredolce - Palermo

Castello di MaredolceIl Castello di Maredolce, anche conosciuto come il Castello della Favara, è una costruzione in stile islamico, risalente al XII secolo sito in via Emiro Giafar a Palermo. Si trova all’interno del Parco della Favara...

» Cattedrale di Cefalù

La Cattedrale, per struttura, ricalca le consuete tipologie edilizie ed architettoniche delle costruzioni religiose normanne ed è, per molti versi, simile al Duomo di Monreale. Iniziata nella prima metà del XII sec., al tempo di Ruggero II...

» Le Catacombe di Palermo

Le Catacombe di PalermoLe catacombe sono un cimitero sotterraneo dei cappuccini nella città di Palermo. Si trovano all’esterno della cinta muraria e furono costruite intorno al 1599 per volere dei Cappuccini...
Itinerari ed Escursioni della sicilia
mare ed isole della sicilia
parchi e riserve della sicilia
Musei e Monumenti della Sicilia
Boschi della Siciliaprovincia-regionale-agrigento